Condividi

Agenzia per il lavoro

Codice intermediario D612U001731 del Ministero del Lavoro 

La legge 111/2011 offre agli Istituti superiori la possibilità di occuparsi di intermediazione, cioè di promuovere l'attività di incontro tra domanda e offerta di lavoro, utilizzando l'autorizzazione per i regimi particolari di autorizzazione (1).

Pertanto gli istituti scolastici, se vogliono aiutare i propri diplomati ad inserirsi nel mercato del lavoro, devono seguire le indicazioni fornite congiuntamente dal Ministero del Lavoro e dal MIUR in merito a "obbligo di pubblicazione dei curricula degli studenti e dei laureati e servizi di placement" e applicare quanto contenuto nel Decreto del Ministero del Lavoro (del 20/09/2011) concernente "Modalità di interconnessione a ClicLavoro di Università e altri soggetti autorizzati all'esercizio dell'attività di intermediazione".

La conseguenza di tale regolamentazione è che gli Istituti Scolastici non possono più fornire gli elenchi dei diplomati alle aziende richiedenti ma i relativi curricula e solo se hanno ottenuto l’autorizzazione ministeriale.

 

(1)  I regimi particolari di autorizzazione
Nello specifico, i soggetti pubblici e privati interessati sono quelli previsti dall'art. 29 della Legge n. 111 del 15 luglio 2011 (che ha sostituito l'art. 6 del D.Lgs. 276/2003) e cioè:- gli istituti di scuola secondaria di secondo grado, statali e paritari, a condizione che rendano pubblici e gratuitamente accessibili sui relativi siti istituzionali i curricula dei propri studenti all'ultimo anno di corso e fino ad almeno dodici mesi successivi alla data del conseguimento del titolo di studio; […..] La procedura per l'iscrizione di questi soggetti all’Albo è indicata nel Decreto Ministeriale del 20 settembre 2011.

  

Accedi ai Servizi di Intermediazione per il Lavoro IISS "G. Peano"
Accedi a Cliclavoro, il portale pubblico per il lavoro!

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.