Condividi

Le attività pomeridiane per le classi del tecnico rappresentano sul piano organizzativo un'ottima soluzione per realizzare la settimana "corta", venendo incontro sia alle esigenze familiari sia ai bisogni degli studenti, di frequente impegnati il sabato in attività sportive anche di carattere agonistico.

Gli studenti sono dunque impegnati dal lunedì al venerdì per 6 ore al mattino (ore 8.00-14.00) e, lo stesso venerdì, effettuano un rientro di 2 ore, dalle ore 14.00 alle ore 16.00. Nei fatti, non escono da scuola, pertanto il "rientro" si realizza in forma di prolungamento delle attività fino alle ore 16.00, con un terzo intervallo dalle ore 14.00 alle 14.15, durante il quale è possibile ritrovarsi al bar della scuola.

Le attività programmate per il pomeriggio del venerdì, a pieno titolo attività didattiche, hanno carattere laboratoriale: ciò per non determinare faticosi prolungamenti del tempo scuola e puntare, invece, sul coinvolgimento e sulla partecipazione attivi degli studenti.

I docenti di classe, anche con il supporto di docenti di potenziamento o di esperti esterni, propongono attività finalizzate all’acquisizione di metodologie e competenze applicabili a tutti gli ambiti disciplinari, utili per la formazione personale e la costruzione di un positivo clima collaborativo all’interno della classe. Di seguito un esempio dei Laboratori previsti per il corrente anno scolastico:

LABORATORI CLASSI PRIME 

LAB 1 - PRATICA SPORTIVA

LAB 2 - PRATICA FILOSOFICA

LAB 3 - CODING

LABORATORI CLASSI SECONDE

LAB 1 - PRATICA SPORTIVA

LAB 2 - LABORATORIO SCIENTIFICO

LAB 3 - PRATICA FILOSOFICA

Poiché legato alla strutturazione dell'orario delle lezioni su cinque giorni ("settimana corta", dal lun al ven), il prolungamento delle lezioni nella giornata del venerdì fino alle ore 16.00 è dunque obbligatorio e da considerarsi attività scolastica a tutti gli effetti, ivi compresa la valutazione intermedia e finale.